Filo gioca d’anticipo

La Spola trascrive le prime impressioni di FILO:

Due giorni di lavoro intenso, il primo con affluenza altissima, il secondo con stand pieni fino al tardo pomeriggio. Filo ha giocato d’anticipo e alla fine dei giochi la scelta non sembra aver pregiudicato il successo del salone: molti degli espositori hanno manifestato soddisfazione per l’affluenza, con qualche riserva sull’assenza degli stranieri, o almeno di alcuni di loro come turchi, tedeschi e britannici.

Al Palazzo delle Stelline l’offerta è comunque talmente variegata che i visitatori hanno più soluzioni, sia italiane che straniere: undici i nuovi espositori con due ritorni.

[…] (il nostro) ”Giacinto Gelli di Fil-3 si era fatto paladino della protesta per l’eccessivo anticipo ma le sue impressioni sono piuttosto positive: “Dal punto di vista della produzione abbiamo dovuto fare le corse fino all’ultimo – dice – ma da quello delle visite non è andata male, anche se sono mancati un po’ gli stranieri e alcuni dei visitatori hanno ancora poche idee, prendono le cartelle e dicono che decideranno. Bene invece il resto grazie al servizio di stock service che assicuriamo”.

Qui l’articolo completo.

Contact Us

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt